DESCRIZIONE OPERE

Via Sondrio, 10 – Canegrate (MI)

  1. UBICAZIONE FABBRICATO

L’intervento è sito nel Comune di Canegrate (MI) tra via Sondrio e via Cuneo; su area individuata al N.C.T. di Canegrate al foglio n. 11 – mapp. 40 e 187, distinta al

P.G.T. vigente come PA – AMBITO 31. Il comune di competenza ha emanato permesso di costruire n. 155/2009 relativo alla costruzione di tre palazzine residenziali.

  1. STRUTTURE

L’edificio avrà struttura portante costituita da fondazioni continue o plinti isolati, muri perimetrali internati, vano e rampe scale, vano ascensore travi portanti, pilastri, coree, aggetti, il tutto in cls armato calcolato e dimensionato nel rispetto delle vigenti normative in materia. Le partizioni orizzontali solai per la copertura della zona interrata (box corselli cantine) sono realizzate con manufatti in cls alleggerito (predalles) ove tecnicamente necessario solai in

c.a. opportunamente dimensionati. Le sovrastanti coperture (solai) saranno realizzate con l’utilizzo di idonei interposti in laterizio come previsto dagli elaborati grafici redatti dal calcolatore C.A.

  1. COPERTURA

La copertura principale delle ripetitive palazzine viene eseguita con struttura in legno lamellare dimensionato come da progetto. A protezione della copertura principale e gronde vi sono posizionate guaine impermeabili, telo, barriera vapore, consistente pacchetto termoacustico per formazione di copertura ventilata. L’opera viene ultimata con la posa di manufatti monocoppo o tegole antichizzate, scossaline, canali e pluviali in rame opportunamente dimensionati come da disposizione D.L. e nel rispetto della normativa in materia.

  1. BOX – CORSELLI -CANTINE

Le strutture costituenti le parti esterne dell’interrato, box, corselli e cantine, sono formate con l’utilizzo di cls armato vibrato opportunamente protetto da guaine bituminose o similari ove necessario. I divisori dei box e cantine sono composti da blocchi vibrocompressi o in c.a. a vista. La pavimentazione nei locali interrati viene eseguita con stesura di cls con rete elettrosaldata e finitura al quarzo. Le chiusure dei rispettivi locali interrati sono del tipo basculanti motorizzate per i box, completano i locali interrati. Verranno inoltre posizionate delle porte tagliafuoco certificate a protezione accesso vani scale come da normativa vigente.

  1. TAMPONAMENTI ESTERNI -INTERNI

I tamponamenti perimetrali esterni alle unità residenziali, sono formati da laterizi porizzati “POROTON PLAN” esterno 30 cm, congruo isolante interposto e parametro interno di chiusura pacchetto con laterizio, questo non porizzato, da cm 12. Idoneo intonaco a finitura.

Tale stratigrafia rispecchia la vigente normativa in materia di risparmio energetico Classe A+. Le unità immobiliari sono tra loro suddivise con doppio paramento di idoneo spessore ed interposto specifico pannello termoacustico All’interno di ogni singola unità tramezzature opportunamente dimensionate delimitano bagni, cucine e camere. Per bagni e cucine le pareti attrezzate avranno spessore di cm 12 oltre ad intonaco con finitura a civile, le restanti tramezzature avranno spessore di cm 8 con finitura con intonaco civile.

  1. INTONACI INTERNI ED ESTERNI

I tamponamenti perimetrali esterni sono ultimati da idoneo intonaco per esterno lo stesso protetto da tinteggiatura con vernici a base di quarzo o similari. Le tramezzature interne avranno intonaco civile di grammatura fine, ad esclusione delle porzioni ove previsti rivestimenti con piastrellature. All’interno dei bagni il rivestimento con H 2.20 interesserà le quattro pareti

  1. PAVIMENTI E RIVESTIMENTI

La pavimentazione dei rispettivi locali interni viene eseguita dopo la stesura di pellicola anti attacco idoneo massetto in sabbia e cemento regolarmente steso e compassato. Tutte le pavimentazioni orizzontali o verticali vengono posate con l’utilizzo di idonee colle. E’ sottoposta ampia campionatura di ceramica prima scelta per pavimenti e rivestimenti bagni. Nella zona notte viene posizionato parquet multistrato prefinito da mm 14 circa essenza di rovere, iroko, ciliegio. Completano le pavimentazioni dei locali battiscopa in legno opportunamente fissati(con esclusione delle pareti piastrellate)

  1. SCALE – BALCONI – PORTICATI – VIALETTI INTERNI

Il granito rosa beta è da impiegarsi per la finitura della scala interna e pianerottoli. E’ inoltre utilizzato per soglie P.F. e davanzali finestre. Le pavimentazioni dei balconi, porticati, sono realizzati con piastrelle d’impasto duro per esterno opportunamente posate e sigillate con idonei materiali. Campionatura in visione. Il vialetto interno, adiacente alla palazzina sarà realizzato in Porfido del Trentino a piastre squadrate. I balconi esterni avranno struttura portante in legno trattato con apposite vernici protettive per esterno. Le travi principali ancorate alle rispettive porzioni di solai in c.a. vengono completati con guaine di protezione, integrativo getto in cls con interposta rete elettrosaldata. Pavimentazione, barriera in metallo trattato con zincatura o brunitura, con integrati vetri antisfondamento, sono ad ultimare in tutte le sue parti i balconi.

  1. IMPIANTOGEOTERMICO–RISCALDAMENTO–IDROSANITARIO–RAFFRESCAMENTO

L’impianto geotermico dimensionato per ogni singola palazzina sostituisce la solita caldaia. La centrale geotermica viene alimentata da sonde termiche poste in profondità Le calorie accumulate attraverso le sonde geotermiche alimentano tramite pompe di calore l’impianto

di riscaldamento composto da pannelli radianti a pavimento. Il raffrescamento estivo si ottiene invertendo il procedimento della pompa di calore stessa. L’impianto sostiene la produzione d’acqua calda sanitaria per bagni e cucine. Le unità residenziali sono approvvigiona, sui rispettivi piani, di appositi rilevatori di consumo, gli stessi ispezionabili ne protetti. Questo consente totale indipendenza nella gestione delle singole utenze.

  1. DEUMIDIFICAZIONE

Gli alloggi dispongono di impianto deumidificatore. Tale impianto indipendente su ogni singola unità residenziale regola la corretta umidità nell’ambiente eliminando quella in eccesso mantenendo invariata la temperatura sia nel periodo estivo che invernale.

  1. VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA

Le singole unità immobiliari sono provviste di impianto indipendente per il ricircolo dell’aria a ventilazione meccanica. Prevede forza motrice posta nella zona disimpegno notte protetto da controsoffitto in cartongesso ispezionabile. Quanto sopra garantisce il giusto ricambio d’aria giornaliero evitando dispersioni termiche.

  1. IMPIANTO FOTOVOLTAICO

La singola palazzina è dotata di impianto fotovoltaico. L’energia prodotta alimenta, per la parte elettrica, la centrale geotermica, luci parti comuni ed ascensore. Le apparecchiature poste sulla copertura principale sono gestite da idoneo impianto collegato a rilevatori di produzione al fine di una corretta contabilizzazione. Questo permette di effettuare con il gestore di rete compensazione dell’energia utilizzata meglio definito “scambio sul posto”.

  1. DISPOSIZIONE BAGNI

I locali adibiti a servizi igienici prevedono l’installazione di vasca, lavandino, bidet, water per il bagno notte. Doccia, lavandino, bidet, water per il bagno giorno e nei bagni delle abitazioni con unico bagno. Tutto di colore bianco serie Duravit sospeso o similari, rubinetteria del tipo miscelatore monocomando soffione fisso per doccia. Le vasche in acrilico con telaio in acciaio di supporto e pannellatura frontale e laterale.

  1. SCARICHI ACQUE CHIARE, SCURE, ESALATORI

Tutte le colonne per scarico, esalazioni vengono posizionate in percorsi progettualmente individuati e protetti. I materiali impiegati, di prima qualità, avranno corrispondenza con normative vigenti in materia.

  1. IMPIANTO ELETTRICO

Appartamento tipo “A2”

Quadro appartamento con interruttore generale differenziale da 16A 0.03, interruttore prese
magnetotermico 16A, interruttore luci magnetotermico 10A, interruttore impianti
magnetotermico 10A

Soggiorno:
1 punto luce
3 punti luce invertiti
4 prese 10/16 A
1 presa TV/SAT
1 presa Tel
1 videocitofono

Cucina:
1 punto luce
1 prese 10/16 A
5 prese UNEL
1 presa TV/SAT

Camera Matrimoniale:
1 punto luce
2 punti luce invertiti
4 prese 10/16 A
2 pulsanti chiamata
1 presa TV/SAT
1 presa Tel

Camera singola:
1 punto luce
1 punto luce deviato
3 prese 10/16 A
1 pulsante di chiamata
1 presa TV/SAT
1 presa Tel

Bagno 1:
2 punti luce
1 presa 10/16 A
1 pulsante a tirante

Bagno 2:
2 punti luce
1 presa 10/16 A
1 presa UNEL
1 presa UNEL con interruttore
1 pulsante a tirante

Balcone:
1 punto luce

  1. SERRAMENTI ESTERNI

I serramenti interni battenti con parete interna in abete lamellare finitura laccato bianco e parete esterna rivestita in alluminio laccato bianco completi di vetri tripli isolanti a basso emissivo e doppia camera tipo 2+2 TOP N+20+4+20+4 TOP N con gas argon e bordo caldo, tripla guarnizione, coprifili, gocciolatoio, soglia a taglio termico, ferramenta agb, maniglia “Robot” cromo satinata.

Gli alzanti scorrevoli a due ante (1 fissa e 1 scorrevole) in legno e alluminio come sopra, completi di vetri isolanti tripli a basso emissivo e doppia camera tipo 3.3 TOP N+18+4+18+3.3 TOP N con gas argon e bordo caldo, guarnizioni, coprifili, soglia in vetroresina, ferramenta AGB, maniglione “Europa” cromo stinato. Tapparelline interno vetro “Sunbell” elettriche orientabili, da installare sui serramenti sopra descritti.

  1. PORTE INTERNE E PORTONCINO D’INGRESSO

Porte interne coll. PRIMA art. 4000 laccato RAL 9010, lisce. Cerniere Anuba, ferramenta cromo, serratura meccanica standard, maniglia “Robot” cromo satinata per battente, maniglietta ad incasso tonda per scorrevoli cromo satinata. All’ingresso delle unità immobiliari viene posizionata porta blindata VIGHI mod. “UNIX 3C” ad un’anta cieca completa di serratura di servizio e serratura di sicurezza, rivestimento interno liscio, laccato bianco e rivestimento esterno in laminato avorio con 4 inserti in alluminio.

  1. ASCENSORE

Le unità residenziali sono servite da ascensore predisposto per fermate sui rispettivi piani oltre al piano interrato zona box e cantine. La cabina è dotata di idonea console comandi, specchio, rivestimento di finitura laminato, illuminazione, nel rispetto delle norme vigenti in materia

  1. DISTRIBUZIONE GAS METANO

L’alimentazione Gas Metano per solo uso cucina è sostenuta da idonee tubazioni le stesse interrate od esterne nel rispetto delle norme in materia.

  1. IMPIANTO D’ASPIRAZIONE

Le singole unità residenziali sono dotate di impianto d’aspirazione per le pulizie quotidiane con forza motrice e raccoglitore posto in apposito ripostiglio esterno.

  1. ANTENNA TV

Ogni singola palazzina è dotata di antenna parabolica centralizzata. L’impianto ben dimensionato in tutte le sue parti alimenta ogni singola unità residenziale.

  1. GIARDINI

In prossimità del piano terra ogni singola unità residenziale gode di giardino. Per ognuno di esso vi è posizionato pozzetto acqua con idoneo rubinetto oltre a predisposizione con tubazione vuota per eventuale alimentazione energia elettrica. Idonea stesura di terra da coltivo a finitura degli stessi. Nel rispetto di un decoroso risultato finale le siepi perimetrali dovranno inderogabilmente avere una sola essenza.

  1. FINITURE ESTERNE

Le parti comuni verranno delimitate con barriera in metallo a disegno lineare semplice poste su muretto in cls opportunamente predisposto. Cancelletti pedonali con serratura elettrica per accesso alle singole palazzine, In prossimità degli stessi gruppo suoneria e cassette postali. La postazione viene approvvigionata da idonea copertura. I divisori sui giardini privati, posti al piano terra, vengono eseguiti con reti stampate plastificate a disegno semplice. L’ingresso zona box, passo carraio, è delimitato con cancello di struttura metallica ad apertura elettrica, scorrevole o a battente, ultimato con idonea zincatura e verniciatura. Tutte le vie d’accesso pedonali e carraie sono illuminate.

Show Buttons
Hide Buttons